• 02

Il “polmone” delle grotte di sale è l’Halogeneratore, un macchinario che immette un aerosol di sale a secco, micronizzato in piccolissime particelle (1/5 micron).
Queste, durante il processo di frantumazione, a causa di una forte azione meccanica, acquistano energia superficiale e carica negativa elevata, producendo così ioni negativi che – come spiegato – apportano numerosi benefici.

 

Il rassicurante valore della Tradizione.

Gli studi sulle proprietà del sale di miniera vantano una lunga storia ed una corroborata esperienza: già nel 1800, infatti, a Wielicka, nei pressi di Cracovia, fu sviluppata la prima e più famosa miniera di sale utilizzata a scopo termale. Una struttura che, a distanza di secoli – nel 2007 – sarebbe poi stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO.
Negli anni, in Polonia, ma anche in Russia e in Lituania, si è sviluppata una “cultura” degli studi scientifici in questo campo. In particolare, lo staff della Prof.ssa Alina Chewinskaya ha attestato la capacità della Haloterapia controllata di riprodurre gli effetti della permanenza nelle vere miniere di sale; effetti a loro volta del tutto simili a quelli che si ottengono soggiornando nelle località marine, e a noi decisamente familiari.
MarEssenza sfrutta i medesimi principi: per la sua ideazione, infatti, ci siamo affidati ad Halo-Med, leader mondiale della realizzazione di questo tipo di strutture, che si avvale della collaborazione della Prof.ssa Chewinskaya.
Tradizione e Competenza per un servizio di assoluta qualità.